Marcelline Pauper, il dinamismo missionario

Figura mistica della fine del XVII secolo, Marcelline Pauper ha profondamente segnato gli inizi della Congregazione delle Suore della Carità di Nevers. Con la sua vita spirituale intensa e il suo dinamismo missionario collabora allo sviluppo della giovane Congregazione.

Nata nel 1666 in una famiglia di fornai di Saint-Saulge, accompagnata spiritualmente dal Padre Delaveyne, Marcelline Pauper raggiunge la comunità di Saint-Saulge nel 1688.
E’ naturalmente portata al raccoglimento e alla solitudine per vivere in intimità con Dio, ma il Padre le fa capire che servire i poveri è servire Dio stesso: “Amore e Croce, uno è la prova dell’altro

Nel 1691 viene inviata a Decize per la prima fondazione. A partire dal 1696 è chiamata a fondare altre comunità nell’ Auvergne, nell’Ardèche, a Saint-Etienne. Nel 1705 inviata a Tulle, vi insedia una casa chiamata “Misericordia” per visitare gli ammalati e istruire le bambine povere.